Stadio nuovo, Milan ed Inter restringono la rosa: i progetti sono due

Nuovo San Siro

Spada LaPresse

Per mesi sembrava essere soltanto un'idea e nulla più, ma ad oggi si concretizza sempre di più il progetto del nuovo stadio di proprietà in condivisione di Inter e Milan.

Al di là delle schermaglie, avvenute anche a livello mediatico nelle passate settimane, il dialogo tra i club coinvolti ed il Comune procede dunque spedito. "A giocarsi le battute finali saranno Populous, che ha progettato il nuovo stadio del Tottenham, e Manica e Cmr, che insieme hanno firmato la Sardegna Arena di Cagliari", aggiunge il quotidiano. Per abbattere l'attuale impianto serviranno circa 45 milioni di euro. Intanto non avrà una copertura completa perché si rischia di andare fuori budget. Dovrà riflettere il sofisticato gusto architettonico della città e quel pizzico di esibizionismo che colpisce molti dei tifosi vip quando arrivano allo stadio. Discorso differente per i due riservati alle squadre di casa. Così come ci dovrà essere flessibilità per i posti premium, quelli più ambiti e più cari. È prevista anche una ripartizione dei posti in base al tipo di partita. In caso di derby i posti corporate salgono a 12.500, quelli per i cugini rossoneri o nerazzurri a 6.000. Per gli altri match i posti premium scendono a 8.000, 1.000 per i tifosi avversari.

La convivenza di Inter e Milan nella medesima struttura richiede soluzioni architettoniche innovative e veloci. Lo stesso vale per i colori dello stadio.

Apple lancia l'iPhone 11 in tre nuove varianti: ecco quando sul mercato
Quella frontale, invece, avrà una maggiore qualità, con la possibilità di girare video in slow-motion a 120 fotogrammi al secondo. A parte la grandezza dello schermo e la durata della batteria, le caratteristiche dei due modelli top di gamma saranno identiche.


Inoltre "la transizione tra il rossonero e il nerazzurro deve essere immediata e senza appesantire i costi", mentre "la memoria del Meazza sarà affidata al museo".

CURVE E SPOGLIATOI - Ci dovranno essere, come accade adesso a San Siro, la curva sud milanista e la curva nord interista e anche i settori ospiti dovranno avere due settori ai lati opposti dello stadio con una capienza massima di 3.000 posti. Problema non indifferente, il rumore "che affligge le abitazioni vicine e il numero di parcheggi". Ne servono almeno 1.500.

Latest News