Aggressione in stazione, 24enne picchia senza motivo due donne nel sottopasso VIDEO

Aggressione in stazione, 24enne picchia senza motivo due donne nel sottopasso VIDEO

Aggressione in stazione, 24enne picchia senza motivo due donne nel sottopasso VIDEO

Ha aggredito due donne che stavano camminando per il sottopassaggio della stazione di Lecco e poi si è allontanato.

Lecco, 11 set - Uno dei famosi "elementi umani", le avanguardie "di questa globalizzazione che ci offrono uno stile di vita che presto sarà molto diffuso per tutti noi" di boldriniana memoria, stamattina ha dato dimostrazione del suddetto stile di vita nel sottopasso della stazione di Lecco. E' successo a Lecco, alla stazione ferroviaria.

Le vittime di questa improvvisa follia sono due donne, una ragazza di 18 anni, e una 55enne, che stavano attraversando il sottopasso ferroviario di piazza Lega Lombarda quando, intorno a mezzogiorno, sono state avvicinate da un uomo che, improvvisamente, le ha colpite con violenza tanto.

La donna a quel punto è caduta a terra sbattendo la testa contro una parete.

Pedro si presenta così: "Fiorentina, sono pronto per giocare con la Juve!"
Ci hanno giocato grandi giocatori come Dunga e Edmundo e la società sta costruendo una grande squadra. Ha ragione il presidente Commisso quando dice che i bianconeri possono schierare anche tre squadre .


Per fortuna grazie ad alcune testimonianze e ai video delle telecamere di sorveglianza l'uomo è stato ben presto rintracciato, identificato e fermato dagli agenti della Polfer. Il migrante era già noto alle forze dell'ordine ed è privo di permesso di soggiorno.

Le due donne sono state invece medicate in pronto soccorso.

Dopo essere rimasto recluso in camera di sicurezza, ieri, l'uomo ha subìto un processo per direttissima, come riferisce Il Giorno, e il suo avvocato d'ufficio avrebbe ottenuto che venga sottoposto a una perizia psichiatrica. Il presidente del tribunale penale Enrico Massimo Manzi ha convalidato l'arresto e disposto gli arresti domiciliari, aggiornando l'udienza al 20 settembre per conferire l'incarico di consulente tecnico al dottor Giuseppe Giunta, specialista in psichiatria di Lecco. Per lei i medici hanno stabilito una prognosi di 30 giorni.

Latest News