PayPal si ritira da progetto Libra

Facebook Libra la crittovaluta potrebbe registrare l'abbandono di Visa e Mastercard

Facebook Libra: la crittovaluta potrebbe registrare l'abbandono di Visa e Mastercard

La popolare piattaforma di pagamento non ha rivelato i motivi precisi che l'hanno spinta a prendere la decisione, ed in una dichiarazione a The Verge ha semplicemente affermato che ha deciso di "rinunciare ad un'ulteriore partecipazione alla Libra Association" per concentrarsi sulla "nostra missione e le priorità aziendali già delineate" che prevedono la "democratizzazione dell'accesso ai servizi finanziari per le popolazioni sottoservite".

Il dipartimento ha chiesto loro una panoramica completa che esponga la conformità dei loro programmi per quanto riguarda le norme contro il riciclaggio di denaro, e come potrà adattarsi a questa anche Libra.

Queste preoccupazioni sicuramente sono dovute a tutte le critiche che hanno ricevuto i banchieri centrali e i funzionari governativi che si stanno opponendo al rilascio della criptovaluta.

Calcio: Lautaro "Ronaldo è come Messi"
Rivelazione choc quella che il fuoriclasse portoghese Cristiano Ronaldo ha fatto nel corso di una recente intervista . Potrebbe essere davvero l'anno dell'argentino, che deve molto al suo nuovo allenatore Antonio Conte .


I possibili passi indietro di Visa e Mastercard mettono però a rischio il progetto Libra.

Più volte la società di Zuckerberg ha cercato di mitigare lo scetticismo nei confronti di Libra, assicurando che Facebook non avrebbe avuto il controllo unilaterale sulla criptovaluta. Il ridimensionamento del progetto di adesione comporterebbe una drastica riduzione nelle entrate, senza considerare il fatto che colossi come Visa, Mastercard e Paypal permetterebbero di avere un impatto molto più ampio. Quanti partner stiano pensando di slegarsi effettivamente da Facebook non è ancora un dato certo, anche perché come aveva precisato il Ceo di Visa Al Kelly a luglio, "nessuno ha ancora aderito ufficialmente a Libra".

David Marcus, co-fondatore della criptovaluta, ha subito voluto dare una risposta alle indiscrezioni del WSJ, pubblicando una serie di considerazioni sul suo profilo Twitter. Intanto per i primi passi in avanti ufficiali si dovrà attendere il 14 ottobre quando a Ginevra si riuniranno i componenti della Libra Association per nominare i membri del comitato direttivo. Molti temono anche che "sarà difficile per i partner che vogliono essere pienamente in regola sostenere il progetto Libra". Disparte ha aggiunto che 1'500 entità hanno dichiarato di essere interessate a partecipare a Libra.

Latest News