Agnelli allo Sport Business Summit: "Tutti devono sognare di vincere la Champions"

Juventus ESCLUSIVO Christillin

Getty ImagesEsclusivo

Ovviamente non la pensa così il numero 1 di Juve ed Eca, che al meeting londinese "Leaders Week" dedicato ai leaders del calcio europeo ha spiegato: "Si sono dette tante cose ultimamente sulla questione, accusandoci di voler uccidere le leghe domestiche".

Andrea Agnelli dal palco dell'ECA parla dell'Inter come avversaria della Juventus per lo Scudetto. Tutti devono avere il sogno di vincere la Champions League. Le prime due squadre in ogni gruppo sono probabilmente scritte. "Vogliamo trovare più partite rilevanti". Il sogno deve rimanere vivo. Se si ha la squadra più forte emerge dopo 38 partite. La sfida più grande è capire che tipo di piattaforma noi club vogliamo dare a noi stessi, nell'interesse di noi stessi, nei prossimi anni.

"Senza pensieri", il nuovo video di Fabio Rovazzi con Paolo Bonolis
Non essendo disponibili altre stanze, Smith , stanco, decide di condividere la camera e comincia a prepararsi per la notte. Per l'occasione l'autore e cantante italiano ha voluto girare un vlog , per raccontare ai fan la sua esperienza.


Agnelli ha anche parlato dell'Inter, appena battuta in campionato, snobbando il Napoli di Ancelotti: "Una concorrente per lo scudetto, una squadra valida. Apre uno scenario completamente diverso in termini di pubblico, clienti e consumatori dell'industria del calcio". L'unica eccezione è la Premier League.

Da Londra, dunque, Agnelli torna a ribadire la necessità di un cambiamento nella gestione delle competizioni europee per club.

Latest News