Usa, Pelosi: "Da Trump tentativo illegale di nascondere i fatti"

Donald Trump la strategia dell'impeachment è scoppiata in mano ai Dem. A cosa puntano adesso

Indagine impeachment, la maggioranza dei cittadini è a favore

La missiva segue la decisione di Trump di bloccare la testimonianza a Capitol Hill dell'ambasciatore Usa all'Ue Gordon Sondland, donatore del tycoon e figura chiave della vicenda. "Nonostante il muro di pietra della Casa Bianca, vediamo un numero crescente di prove che dimostrano che il presidente Trump ha abusato del suo ufficio e ha violato il suo giuramento di 'proteggere, preservare e difendere la Costituzione'".

Il 55% degli intervistati, infatti, ha risposto favorevolmente all'ipotesi di indagare per impeachment il presidente: di questi il 24% è convinto che si dovrebbe procedere con l'impeachment, mentre il 31% si limita a sostenere l'indagine.

Si profila quindi una sfida legale che rischia di finire sino alla corte suprema e di rallentare un'indagine che i democratici volevano chiudere entro novembre, in ogni caso prima dell'inizio delle primarie presidenziali in febbraio.

Via libera dagli Usa, Turchia pronta a invadere la Siria del Nord
L'operazione di terra della Turchia potrebbe entrare nella fase cruciale a breve. "La Siria è assolutamente indivisibile", ha avvertito.


Secondo un sondaggio pubblicato da Nbc-Wall Street Journal, la maggioranza degli americani è favorevole all'indagine per un possibile impeachment (la messa in stato di accusa) di Donald Trump.

Intanto prosegue la battaglia tra la Casa Bianca e il Congresso. Secondo quanto riportato dalla Cnn, il presidente collaborerà solamente dopo la votazione della Camera a riguardo, come ha spiegato la Casa Bianca alla speaker Nancy Pelosi, con un documento di otto pagine inviato nelle ultime ore. "Non testimonierò davanti a quella commissione finché non ci sarà un voto del Congresso e Schiff sarà rimosso", ha detto, riferendosi alla richiesta dei repubblicani che l'aula voti in seduta plenaria sull'indagine di impeachment e sulla rimozione di Schiff come presidente della commissione.

Il repubblicano del South Carolina ha guidato la commissione della Camera che ha indagato sulle azioni dell'ex segretario di Stato Hillary Clinton dopo l'attacco a Bengasi.

Latest News