L'influenza sarà insidiosa Colpirà 6 milioni di italiani

L'influenza sarà insidiosa Colpirà 6 milioni di italiani

L'influenza sarà insidiosa Colpirà 6 milioni di italiani

Due virus più "insidiosi" sono in arrivo e riguardano soprattutto le fasce più deboli. L' H1N1 nella fascia d' età pediatrica e l' H3N2 nella popolazione anziana possono sviluppare forme influenzali particolarmente severe con un rischio maggiore di complicanze.

L'influenza vera e propria invece "si manifesta con febbre alta oltre i 38 gradi, dolori muscolari oppure alle ossa e alle articolazioni". Secondo le stime, la nuova stagione influenzale colpirà circa 6 milioni di persone.

Per affrontare questa stagione influenzale "insidiosa", secondo l'esperto è "importante prepararsi all'inverno proteggendosi con il vaccino anti-influenzale. Le domande arrivate in questi anni al sito Osservatorio influenza evidenziano ancora il bisogno di spiegare in cosa consiste il vaccino, perché è opportuno eseguirlo, come gestire persone che sono fragili già a causa di altre malattie". Spesso l' efficacia della vaccinazione viene messa in discussione per una mancata conoscenza delle differenze tra i virus che sono protagonisti dell' influenza e che la vaccinazione contrasta, e i virus (ne esistono oltre 250) responsabili di forme simil-influenzali che hanno sintomatologie diverse e che spesso vedono protagoniste le alte vie respiratorie (tosse raffreddore e mal di gola).

Erdogan: "Il mondo ci sostenga o si prenda i rifugiati siriani"
Una denuncia formale è stata presentata alle forze armate turche attraverso canali diplomatici, ha aggiunto il funzionario. Poi una rassicurazione: "Faremo di tutto per assicurarci che nessun combattente dell'Isis lasci il Nord-Est della Siria ".


Naturalmente bisogna fare attenzione a non confondere l'influenza con tutti gli altri virus in circolazione, e soprattutto non farsi prendere dal panico: l'influenza stagionale, se non presenta complicazioni, si cura prevalentemente stando a riposo per 4-5 giorni, e soprattutto senza ricorrere agli antibiotici, che sono dannosi quando non necessari. "Raggiungere le coperture indicate dal Ministero della Salute, significa impattare sull'abbattimento del rischio di complicanze che possono portare, nei casi più gravi al decesso, e sulla salute della popolazione in generale".

Fare ampie scorte di vitamina C è tra i rimedi naturali più efficaci per prevenire come per contrastare gli attacchi influenzali. Sì quindi a kiwi, arance, spinaci, broccoli, ma anche a rucola, peperoni e uva.

Un occhio di riguardo anche per l'infuso di salice, che contiene lo stesso principio attivo dell'aspirina (acido acetilsalicilico). Sono due varianti di virus, H3N2 e H2N1.

Latest News