Grenfell tower, gravi mancanze dei pompieri

Lo

Lo"scheletro della Grenfell Tower

Questo è quanto emerge dal rapporto sul maxi incendio alla Grenfell Tower a Londra del 2017.

"Gravi carenze nella pratica, nella politica e nella formazione" della London Fire Brigade e "ripetuti errori compiuti" emergerebbero dall'inchiesta sullincendio alla Grenfell Tower, dove nel 2017 morirono intrappolate 72 persone. Il rapporto è stato stilato nell'ambito dell'inchiesta, ancora in corso, presieduta dal magistrato in pensione sir Martin Moore-Bick.

Il documento, pubblicato dai media inglesi tra cui il Guardian, stabilisce che l'edificio era stato ristrutturato in violazione delle norme di sicurezza. L'ipotesi è che le fiamme si siano propagate in tempi brevi e abbiano avvolto l'intero edificio per i pannelli di alluminio installati nella struttura.

Basket, l'Olimpia Milano ritira la maglia n. 11 di Dino Meneghin
Nel quarto periodo emerge la profondità del roster dell'Olimpia, che però non riesce a scrollarsi di dosso una Virtus ancora viva .


Nel rapporto si riconosce "il coraggio" dei pompieri che intervennero. Ma si sottolineano, fra l'altro, le lentezze nella risposta del numero d'emergenza 999, gli errori e le decisioni discutibili prese durante l'operazione, la fatale indicazione 'stay put', ossia rimanete barricati negli appartamenti, rivelatasi micidiale specialmente per alcuni inquilini dei piani alti (come la coppia di architetti italiani), o l'insufficiente addestramento mostrato per una situazione così estrema.

Il rapporto ha inoltre confermato che a innescare l'incendio, come da tempo ormai noto, fu un guasto elettrico al freezer in un appartamento a quarto piano: un guasto tecnico avvenuto "senza alcuna colpa" dell'inquilino dell'abitazione.

Latest News