Imma Tataranni-Sostituto Procuratore: archetipi seriali che crollano

Imma Tataranni - Sostituto procuratore, stasera l'ultima puntata su Rai1

Imma Tataranni - RAI Ufficio Stampa

Che dire della serie? Che da tempo, Montalbano a parte, non seguivo una serie così ben scritta, ben girata, ben montata, ed un personaggio così splendidamente interpretato come quello della Sostituto Procuratore Imma Tataranni, donna al servizio dello stato che lotta con il suo essere donna al servizio dello stato, uno stato al maschile, e con tutto ciò che il suo essere donna comporta, attrazioni fatali comprese (e finalmente se lo è baciato quel bonazzo di Carogiuli)!

Imma Tataranni, il Sostituto Procuratore della Procura di Matera, quindi, sarà di nuovo protagonista su Rai 1, probabilmente verso la fine del 2020 o inizio 2021.

La risposta è arrivata dalla diretta interessata che, in un'intervista ai microfoni di Panorama, ha fatto un bilancio a margine del fortunato debutto.

Standard And Poor’s, confermato il rating BBB per l’Italia
L'agenzia evidenzia che "il nuovo governo è al potere dall'inizio di settembre e ha compiuto progressi su diversi fronti". Le stime di crescita incorporano anche il reddito di cittadinanza, che contribuirà per lo 0,2% al PIL di quest'anno.


Nella quinta puntata, Imma Tataranni resta sconvolta da un omicidio.

In questa sesta puntata della fiction, infatti, scopriremo che il prete contro la criminalità verrà brutalmente assassinato. "Sicuramente lo spero". È questa la verità dell'attrice sul futuro della fiction, il cui successo è stato inaspettato soprattutto per lei: "Non mi aspettavo che al pubblico potesse piacere un personaggio così insolito, a tratti ruvido, sicuramente autentico (...)". La serie tv è risultata una delle più viste della stagione televisiva. Una certezza che, però, deve ancora trovare conferma da Rai Fiction, che ha co-prodotto la serie tv con Itv Movie.

Imma poi ci piace perché è una di noi, è fragile quanto noi: dopo un paio di puntate in cui la vediamo incrollabilmente rendere giustizia all'epiteto di "sergente di Matera" che si è guadagnata, la terza apre uno squarcio definitivo sulla sua umanità: sentendosi responsabile del suicidio di un sospettato, la vediamo piangere per la prima volta e appoggiarsi (letteralmente) a suo marito Pietro (Massimiliano Gallo) che le regala la dichiarazione d'amore più bella. Imma Tataranni 2 si farà?

Latest News