Serie A, l’Inter vince a Brescia e sale provvisoriamente al primo posto

CdS- L'Inter non molla Pirelli ma dalla Cina è in arrivo un nuovo grande sponsor

CdS- L'Inter non molla Pirelli ma dalla Cina è in arrivo un nuovo grande sponsor

Le Rondinelle ci provano fino all'ultimo, ma l'Inter si difende con i denti e porta a casa un successo preziosissimo. I nerazzurri sono ospiti del Brescia, terz'ultimo in classifica con 7 punti conquistati in 8 giornate. L'Inter di Conte batte il Brescia di Corini per 2-1 al Rigamonti. L'Inter gioca bene, a sprazzi, e crea occasioni da goal o potenziali tali. Al 23' la sblocca Lautaro Martinez con un tiro da fuori, deviato da Cistana.

La squadra di Corini calcia per la prima volta verso la porta e lo fa con Balotelli, pericolosissimo dalla distanza con il destro, su cui Handanovic si distende col guantone. Dopo un quarto d'ora di dominio del Brescia all'inizio del secondo tempo, i nerazzurri trovano il raddoppio nel momento più delicato del match: tutto merito di Lukaku, che parte da solo, converge in mezzo e dai 20 metri piazza un sinistro sul secondo palo, niente da fare per Alfonso. A parte il goal di Lukaku, l'Inter nei secondi 45 minuti è apparsa troppo stanca, in balia del Brescia e della sua furia agonistica. A centrocampo confermati Bisoli, Tonali e Romulo, con Spalek a supporto di Balotelli e Donnarumma, in vantaggio su Ayè.

Atp Basilea 2019: Federer passeggia al debutto contro Gojowczyk
E' stata finale più combattuta invece quella che ha assegnato il trofeo del torneo Atp 500 di Vienna, dove come è successo a Basilea a vincere è stato il "padrone di casa".


Risultati : 23' Lautaro Martinez, 63' Lukaku, 76' aut.

Latest News