Tennis, Matteo Berrettini è n.9 del mondo

TENNIS. Berrettini entra a piedi pari nella top ten del ranking Atp

Tennis, Matteo Berrettini numero 9 al mondo. Sinner entra nella top 100

E' questo il prezzo della scommessa persa con Silvio Staiano, patron di Capri Watch, il brand isolano che annovera nel suo palmares di testimonials il tennista azzurro e che aveva pronosticato per lui un'annata di successi. "Matteo, ha scritto la prima pagina di un nuovo capitolo della storia del tennis italiano - ha detto Andrea Tomat, Presidente di Lotto Sport Italia "Aver raggiunto la Top 10 è il coronamento di un grande impegno e di una continuità di risultati messi in fila partita dopo partita".

Matteo Berrettini è il quarto italiano dell'era open ad entrare tra i primi dieci giocatori al mondo.

Più complicata la questione per Fabio Fognini. Il giovane tennista romano solo 12 mesi fa era numero 53 al mondo, ben lontano dalla classifica dei migliori 10 che vede top player del calibro di Djokovic, Nadal e Federer.

Migranti:Ocean Viking 10 giorni in mare, 'Ue consenta sbarco' - Cronaca
Le Ong però hanno evidenziato che nessun porto della Libia potesse essere considerato sicuro per i migranti a bordo. Gli aveva fatto eco su Twitter Matteo Renzi: "La Ocean Viking va fatta sbarcare subito.


L'imprenditore caprese ripercorre con la memoria le immagini delle prime vittorie di Berrettini nel circuito maggiore: "Ricordo i primi challenger vinti, poi il primo ATP 250 su terra rossa nel 2018, poi quest'anno altri ATP 250 vinti sul veloce e su erba, superficie dove ha vinto tutti gli incontri senza perdere un set e senza concedere nemmeno un break. Ma anche il sogno di Matteo, dei suoi cari, e di tutta l'Italia del tennis". Importanti anche le sconfitte, come la 'lezione di Wimbledon' impartitagli da Roger Federer che lo ha fatto crescere.

E' una giornata perfetta per il tennis francese, poiché sono in quattro a passare il turno: oltre a Tsonga e Paire, ci sono anche Jeremy Chardy (5-7 6-3 7-5 sull'americano Sam Querrey in una sfida da complessivi 37 ace, 15 per l'uno e 22 per l'altro) e Adrian Mannarino, che ben sfrutta la wild card concessagli estromettendo il norvegese Casper Ruud per 6-4 6-2. E così, torneo dopo torneo, sono arrivate le conferme: semifinale a Shangai, semifinale a Vienna ed ora tocca a Parigi.

Latest News