Caso Balotelli: non si placano le polemiche. Le dichiarazioni

Cori contro Balotelli, Salvini:

Verona, misura interdittiva contro Castellini: sospensione di gradimento fino al 2030

Il caso è arrivato anche nel Consiglio Comunale di Verona, dove è stata presentata una mozione per "diffidare legalmente e/o adire le vie giudiziali" nei confronti di Balotelli "e di tutti coloro che attaccano Verona diffamandola ingiustamente" dopo l'episodio avvenuto durante il match contro il Brescia (VIDEO - SALVINI: UN OPERAIO ILVA VALE PIÙ DI 10 BALOTELLI).

Intanto il sindaco di Verona Federico Sboarina commenta duramente la sentenza del giudice sportivo di serie A che ha decretato la chiusura per un turno del settore Poltrone Est dello stadio Bentegodi per i cori razzisti contro Balotelli: "Esito scontato per una vicenda kafkiana". "Io sto solo dicendo quello che è successo". Lo ha detto Mario Balotelli intercettato da Le Iene parlando di quanto accaduto domenica durante la partita Brescia-Verona. Se la società del Verona ha deciso di sospendere il capo ultrà Luca Castellini (nonchè capo di Forza Nuova della città scaligera) fino al 2030, la città di Verona invece vuole denunciare l'attaccante del Brescia per diffamazione nei confronti del comune veneto. Di sicuro non erano due o tre perché li ho sentiti dal campo. Queste le sue parole: "Balotelli è italiano perché ha la cittadinanza italiana, ma non potrà mai essere del tutto italiano". Poi non dico che io sono diverso da altri giocatori ai quali hanno fatto gli stessi cori e gli stessi ululati, che poi ripeto sono sempre pochi gli scemi, però ci sono. "Questo è folklore, si ferma tutto lì".

Champions, De Ligt non convocato per Lokomotiv Mosca-Juventus
Lokomotiv Mosca (4-5-1): Guilherme; Ignatyev, Corluka, Howedes, Idowu; Joao Mario , Barinov, Murilo, Krychowiak, Miranchuk; Eder. In streaming live la partita si potrà guardare tramite computer, tablet e smartphone grazie al servizio di Sky Go .


Il Verona calcio mette al bando Luca Castellini dallo stadio fino al 2030. "Verona non merita di dover subire l'etichetta, a livello nazionale e internazionale, di città intollerante e razzista a causa di una sparuta, ma rumorosa, minoranza della sua tifoseria".

Scrive la rosea, vera e propria bibbia degli appassionati di sport in Italia, che nel Consiglio federale riunito di oggi il presidente Gabriele Gravina darà conto della lettera ricevuta dal ministro Spadafora, in cui si sottolinea l'esigenza di aprire un tavolo con la Figc per confrontarsi su come inasprire l'attuale quadro sanzionatorio connesso alle manifestazioni razziste e discriminatorie. I cori razzisti sono quelli fatti da un gruppo corposo di persone che decide di cantare un'unica cosa.

Latest News