Migranti: sbarchi fantasma in aumento, 7.500 nel 2019 - Cronaca

Migranti, Lamorgese:

"Modifiche al decreto sicurezza entro i primi mesi del 2020"

"Su questo ci sono la garanzia del ministero e mia personale per fare in modo che questa città sia più sicura e che rappresenti il Sud in modo migliore". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, in audizione al Comitato Schengen. "Bisogna rinnovare - ha chiarito il ministro - il sistema d'asilo europeo intervenendo, in ossequio all'obbligo di solidarietà, sul principio del paese di primo approdo su cui si fonda il regolamento di Dublino. Il Governo spingerà in Europa per un chiarimento a livello politico ed il momento appare favorevole" ha tuonato la Lamorgese. Altri Paesi della Ue stanno manifestando una posizione favorevole all'accordo di Malta.L'aspetto volontario è quello che riguarda la rotazione dei porti.

Sono in calo le richieste d'asilo ed è crollata, dopo il decreto sicurezza, la percentuale dei permessi di soggiorno per protezione umanitaria, arrivata al minimo storico dell'1 per cento.

Dall'inizio dell'anno al 4 novembre sono stati registrati 7.510 sbarchi 'autonomi' o 'fantasma', vale a dire migranti che arrivano autonomamente sulle coste italiane e che vengono individuati quando sono già in porto o a terra.

Le pagelle di Lokomotiv Mosca-Juventus sul risultato di 1-2
Lokomotiv Mosca (4-4-2): Guilherme; Ignatyev, Howedes, Corluka, Rybus; Zhemaletdinov, Krychowiak, Barinov, Joao Mario; Eder . Douglas Costa all'ultimo respiro firma il gol-vittoria per la Juventus .


"Al 31 ottobre, risultano presentate 30.468 domande di asilo, con una diminuzione del 35% rispetto al medesimo periodo del precedente anno", ha continuato la titolare del Viminale. "La protezione umanitaria è stata concessa all'1% delle posizioni esaminate".

Luciana Lamorgese ha annunciato che entro l'inizio del nuovo anno si dovranno apportare alcune modifiche ai dl Sicurezza.

"Dall'inizio dell'anno a oggi sono sbarcati 9.944 migranti, con un decremento, rispetto allo stesso periodo del 2018, pari al 55,2%", ha detto ancora Lamorgese aggiungendo: "I questori hanno emanato, dal 1 gennaio a 31 ottobre 2019, complessivamente 19.829 provvedimenti di espulsione e respingimento, di cui 5.925 eseguiti con rimpatrio coattivo". Quanto ai luoghi di partenza dei migranti, i dati del Viminale aggiornati al 31 ottobre dicono che 2.826 persone sono arrivate dalla Libia 3.491 dalla Tunisia, 872 dall'Algeria e 2.431 dalla Turchia e dalla Grecia "con sbarchi diffusi su coste siciliane calabresi e sarde". Anzi, al Comitato ha spiegato di stare valutando eventuali integrazioni al codice di autoregolamentazione per le navi umanitarie varato tre anni fa dall'allora ministro Minniti. "A quel punto ho ritenuto di chiamare le ong per dare delle regole, per capire se rispettavano il codice".

Latest News