Due ex dipendenti di Twitter accusati di spionaggio per l Arabia Saudita

Twitter due ex dipendenti accusati di spionaggio per l'Arabia Saudita

Spionaggio a favore dell'Arabia Saudia, due ex dipendenti Twitter sotto accusa

Le autorità degli Stati Uniti hanno accusato due dipendenti di Twitter e un membro dello staff della famiglia reale dell'Arabia Saudita di spionaggio a favore di Riyadh.

I due - Ali Alzabarah, cittadino saudita, e Ahmad Abouammo, cittadino americano - hanno utilizzato il loro accesso al colosso social per raccogliere informazioni sensibili e non pubbliche su dissidenti del regime saudita, secondo quanto affermato dallo stesso Dipartimento di Giustizia, all'interno del testo di una denuncia penale.

Il caso, che è attualmente in mano al tribunale federale di San Francisco, secondo l'accusa dimostrerebbel'intenzione, da parte del governo saudita, di "silenziare" le voci del dissenso presenti all'estero. I due imputati - Alzabarah e Abouammo- sono ex dipendenti di Twitter che hanno violato le norme disciplinari per accedere a queste informazioni in cambio di denaro e altri benefici. Le accuse, non ancora verificate, contribuiscono inoltre a rinnovare l'attenzione sulla capacità dei colossi del comparto tecnologico di influire su questioni delicatissime, il che introduce anche il tema della gestione dati dei big tech.

Una terza persona, il saudita Ahmed Almutairi, avrebbe agito da intermediario tra i due impiegati di Twitter e il governo saudita. Ai tre, Riad avrebbe dato centinaia di migliaia di dollari. Tutti e tre sono accusati di aver agito come agenti illegali di un governo straniero.

Terremoto di magnitudo 4.4 tra L'Aquila e Frosinone
Diverse le persone che l'hanno avvertita anche se, fortunatamente, non si sono registrati danni né situazioni di pericolo. Decine di chiamate sono arrivate ai vigili del fuoco e sono in corso verifiche da parte della protezioni civile .


Gli agenti speciali dell'ufficio del campo dell'FBI Settle hanno arrestato Abouammo nella sua casa di Seattle martedì. Circa un terzo degli abitanti dell'Arabia Saudita è attivo su Twitter.

Twitter ha dichiarato di aver riconosciuto le manovre compiute dagli attori malevoli per cercare di minare il suo servizio: "Comprendiamo gli incredibili rischi affrontati da molti che usano Twitter per condividere le loro prospettive con il mondo e per rendere responsabili quelli al potere".

Nella denuncia penale, lunga 27 pagine, le autorità hanno dettagliato come Almutairi e un altro cittadino saudita anonimo avessero legami con il regime, spingendo poi verso gli illeciti dei due dipendenti Twitter nel corso del 2015. "Abbiamo gli strumenti e li usiamo per proteggere la loro privacy e la loro capacità di svolgere il loro lavoro vitale".

Alzabarah, ingegnere web, ha avuto accesso ai dati di oltre 6.000 utenti di Twitter.

Latest News