Leclerc ritorna al kart: creato un suo team

Formula 1, Leclerc annuncia sui social la sua linea di kart

F1, Charles Leclerc e l’annuncio social a sorpresa: “Avrò un mio brand di kart”

"Non vedo l'ora di vedere questa bellezza in pista".

Il nuovo brand 'Charles Leclerc' sarà accostato al marchio Birel, ossia un'azienda italiana che produce kart (tra le più importanti case costruttrici del settore), con sede a Lissone e fondata nel 1958 da Umberto Sala.

Nuova sfida per Charles Leclerc, il pilota della Ferrari infatti ha deciso di creare una propria scuderia di kart, con l'obiettivo di dare la possibilità ai piccoli piloti di sognare un futuro in Formula 1. Lo stiamo vedendo quest'anno, l'abbiamo visto con Daniel Ricciardo e lo stiamo rivedendo ora con Leclerc. Hamilton ha già distrutto Vettel in un testa a testa.

Carlo Conti sulla figlia di Frizzi: "Mi chiama BabboConti"
Sorridenti durante una allegra passeggiata in "famiglia", Matteo e Stella crescono insieme, come se fossero fratello e sorella. Il conduttore toscano afferma infatti: "Ci sono diverse fasi nella vita ho fatto tanto e ho deciso di rallentare un po' ".


Una situazione che ha fatto discutere molto in questi mesi, in quanto riconosciuta come scomoda per la scuderia di Maranello.

"Penso che la Ferrari debba concentrarsi su Leclerc, ma in questa stagione abbiamo visto Vettel non sacrificarsi perché è un quattro volte campione del mondo". I primi due hanno allestito una scuola sia per una volontà imprenditrice ma anche per far divulgare questo sport. Hamilton lo distrugge sempre in un testa a testa. Siete d'accordo con le parole di Eddie Irvine?

Penso che l'unico pilota in F1 che può gareggiare allo stesso livello di Hamilton, è Leclerc. E, nella spiegazione della sua tesi, Eddie Irvine, ha riportato alla luce il duello ruota a ruota alla Roggia tra Lewis Hamilton e Charles Leclerc nel Gran Premio d'Italia, quando il Ferrarista, con un'azione molto al limite, si è tenuto la posizione dell'Inglese. Se guardiamo quello che Leclerc ha fatto a Hamilton a Monza, è stato probabilmente scorretto ma è stato fatto così perfettamente che è stato difficile punirlo per questo.

Latest News