Monte Paschi: Mussari e Vigni condannati a oltre 7 anni

La sede del Monte dei Paschi di Siena a Milano

La sede del Monte dei Paschi di Siena a Milano

Oltre a Mussari, sono stati condannati: Antonio Vigni, ex direttore generale di Mps, a 7 anni 3 mesi (per lui la richiesta della procura era di una condanna a 8 anni e multa di 4 mln) Daniele Pirondini, ex direttore finanziario, a 5 anni e 3 mesi (richiesta di 6 anni e multa 1,5 mln) Gianluca Baldassarri, ex responsabile dell'area Finanza, a 4 anni e 8 mesi (6 anni e 1,5 mln) e Marco Di Santo, all'epoca dei fatti responsabile Alm (Asset lliabilities management e capital management) all'interno dell'area Tesoreria e Capital management, sempre della banca senese, a 3 anni e 6 mesi (2 anni e 6 mesi e 800mila euro).

Sono stati tutti condannati gli ex vertici di Mps (Monte dei Paschi di Siena). La Procura, invece, aveva chiesto confische da 444,8 milioni per la banca giapponese e di 440,9 milioni per quella tedesca, mentre i giudici le hanno disposte per 88 milioni a carico di Nomura e per 64 milioni a carico di Deutsche, compresa la filiale londinese. Oggetto del processo, in particolare, sono state le operazioni sui derivati Santorini e Alexandria, sul prestito ibrido Fresh e sulla cartolarizzazione Chianti Classico.

Da queste operazioni sono poi scaturite le accuse di manipolazione del mercato e di falso in bilancio, anche se i legali degli ex vertici asseriscono come esse siano state effettuate rispettando i criteri della Consob e di Bankitalia.

Si tratta del primo esito di un vero e proprio maxiprocesso, iniziato ormai tre anni fa, nel 2016, e che ha visto coinvolti almeno 1300 soggetti, tra parti civili costituitesi in giudizio. Quest'ultima però la scorsa udienza ha revocato la costituzione nei confronti dei 6 ex manager di DB e di conseguenza anche nei confronti delle due società tedesche. L'istituto di credito tedesco ha infatti raggiunto transazioni con parecchi risparmiatori che sono così usciti da processo.

E' morto Mario Cotelli, direttore tecnico della Valanga azzurra
L'approdo con gli azzurri nella squadra B lo vide dapprima come vice di Jean Vuarnet , poi nella squadra A dei Gustavo Thoeni , dei Pierino Gros e di molti altri.


Anche Nomura ha risarcito alcune parti civili, che parimenti hanno ritirato la loro costituzione.

I giudici hanno anche condannato i due istituti di credito a sanzioni pecuniarie da oltre 3 milioni di euro. Per Mussari 7 anni e 6 mesi e per l'ex d.g. Concesse a tutti le "attenuanti generiche" ma non a Mussari e nemmeno all'ex managing director di Deutsche Bank Ivor Scott Dunbar.

Tutti gli imputati - 13 persone fisiche e tre giuridiche - sono stati giudicati colpevoli.

Latest News