Scudetto 2006, la Juventus perde l'ennesimo ricorso

Scudetto 2006, altra figuraccia della Juve: ricorso inammissibile e spese processuali a carico!

Respinto l’ennesimo ricorso della Juventus, lo scudetto 2006 resta assegnato all’Inter

La Juventus continua la sua battaglia e ha presentato ricorso presso il Collegio di Garanzia per lo Scudetto assegnato a tavolino all'Inter e revocato ai bianconeri, relativo alla stagione 2005/2006. Come riportato Tuttosport, infatti, il Collegio di garanzia dello sport ha dichiarato inammissibile il ricorso del club bianconero contro la Figc, l'Inter e il Coni per "l'impugnazione e la riforma della decisione del 30 agosto scorso della Corte federale di appello, riguardante la questione dell'assegnazione da parte della Figc all'Inter dello scudetto 2006".

Ricorso respinto e condanna al pagamento delle spese processuali per un ammontare di 10 mila euro.

Leclerc ritorna al kart: creato un suo team
I primi due hanno allestito una scuola sia per una volontà imprenditrice ma anche per far divulgare questo sport. Lo stiamo vedendo quest'anno, l'abbiamo visto con Daniel Ricciardo e lo stiamo rivedendo ora con Leclerc .


La Juventus aveva nuovamente impugnato la delibera con cui il Consiglio Federale della FIGC, in data 18 luglio 2011, ha rigettato la richiesta di revocare il provvedimento del Commissario Straordinario Guido Rossi in data 26 luglio 2006.

Un'altra vittoria quindi per l'Inter, difesa dagli avvocati dello studio Cleary Gottlieb oltre agli avvocati Capellini, Raffaelli, Torchia. Tesi respinta dagli avvocati della Federcalcio, Medugno e Viglione (tra i relatori anche del nuovo codice) che hanno chiarito perché quell'atto era inammissibile: pur essendo decaduti, i membri del collegio restavano comunque nel pieno delle loro funzioni fino a nuove nomine.

Latest News