Diabete: ecco il DiaDay, gratuitamente in 5000 farmacie in tutta Italia

Anche il Comune di Alcamo aderisce alla giornata mondiale del diabete

Diabete: arrivano i controlli gratuiti

Sono oltre 5 mila le farmacie che da lunedì 11 novembre a sabato 16 novembre parteciperanno alla terza edizione del DiaDay, che quest'anno si focalizza sull'aderenza alla terapia da parte dei pazienti con diabete di tipo 1 e 2.

Novità dell'edizione 2019 - promossa da Federfarma Marche con Assofarm Marche ed il coinvolgimento di Regione Marche ed Asur - è il fatto che nel caso di pazienti a cui è stato già diagnosticato il diabete - di conseguenza già in cura -, le farmacie riserveranno specifica attenzione nella verifica dell'aderenza alla terapia. Quest'anno in 133 farmacie della città e della provincia (in aumento rispetto alle 125 del 2018) il focus sarà dedicato ai soggetti già malati, per verificarne il livello di aderenza alla terapia prescritta dal medico curante. Novità di quest'anno è che LloydsFarmacia sarà impegnata anche in un'attività di prevenzione a favore degli 'amici a quattro zampe': in alcune farmacie Lloyds contrassegnate da apposita locandina, sarà distribuito un kit per l'effettuazione del test che potrebbe facilitare una diagnosi precoce.

L'iniziativa è tutt'altro che inutile: basti pensare che nelle due edizioni precedenti sono state monitorate circa 290 mila persone, sono stati scoperti 9 mila casi di diabete in cittadini che non sapevano di essere affetti dalla patologia e 36 mila casi di prediabete. Sul sito federfarma.it i si può consultare un motore di ricerca per individuare la farmacia più vicina dove recarsi per effettuare il test.

Napoli, striscioni contro la squadra: "Avete scelto una brutta strada"
Questo è quanto si legge, con firma " Curva A ", sui quattro striscioni che sono apparsi sin dalle prime ore del mattino. Giorni tesi in casa Napoli , sia internamente alla società che tra tifosi e giocatori partenopei.


"Come negli anni passati - spiega il presidente di Federfarma Marco Cossolo - al termine della campagna i dati saranno elaborati da un board scientifico e resi disponibili per le istituzioni sanitarie, che potranno così individuare gli interventi più opportuni per aumentare l'aderenza alla terapia, riducendo i costi per la collettività".

La campagna è realizzata con il contributo non condizionato di Teva Italia e con il supporto di Edra e si avvale del patrocinio di Fofi, Fnomceo, Amd, Sid, Utifar, Fenagifar, Cittadinanza e Aild.

"L'obiettivo - aggiunge Tobia - è duplice: confermare, qualora ce ne fosse bisogno, il ruolo sociale svolto dalla farmacia presente capillarmente sul territorio; e dimostrare alla pubblica amministrazione che la potenzialità della rete delle farmacie si estende dalla pura prevenzione alla possibile e utile collaborazione tra la nostra categoria professionale e quella degli operatori sanitari, per essere tutti insieme al fianco dei pazienti in maniera più soddisfacente per loro e con maggiore efficacia rispetto alle linee di riduzione della spesa farmaceutica pubblica". La raccolta dei dati e le elaborazioni statistiche sono a cura di Promofarma, società di servizi di Federfarma.

Latest News