Inzaghi dimentica il Celtic: "Serve vincere, dobbiamo andare in Champions"

Rabbia Inzaghi, ma per la Lazio c'è anche un rimprovero

Inzaghi: “Girone stregato”

Simone Inzaghi sa come far ripartire la Lazio. Bisogna guardare avanti alla gara di domani e cercherò di schierare la formazione migliore fermo restando che abbiamo speso tanto. "Ottima squadra con molte idee di gioco, dovremo essere molto bravi a continuare questa striscia". "Per gli altri dovrò valutare e parlare con i diretti interessati".

Su Fabio Liverani: "Ha fatto un bellissimo percorso, anche lui ha iniziato dalle giovanili". Ha messo in pratica le sue idee, ha fatto grandi cose a Lecce. "Fabio gli ha dato una grande impronta di gioco".

Senza Europa un vantaggio in campionato? "No. L'anno scorso, dopo la vittoria in finale di Coppa Italia, eravamo felici anche perché avremmo giocato in Europa League". Non cerco alibi, ma giovedì c'è stato negato un rigore sacrosanto. "Quando sento chi critica glia eviti e italiani vorrei dirgli di vedere quello che succede in Europa".

"La prestazione della squadra c'è stata - è stata la sua analisi -, sul tiro di Immobile poi c'era un rigore clamoroso".

Caduta del 'Muro di Berlino'. La scuola ricorda
Anche Sky Sport 24 ha in programma degli appuntamenti quotidiani dedicati all'evento. Una guerra fittizia in Europa senza cannoni o fucili...una guerra fredda.


Troppo ingenerose le critiche a Milinkovic? "Ci aspettiamo tanto da Milinkovic". È un generoso e sta lavorando nel migliore dei modi. Può fare meglio ma fa qualsiasi cosa gli chiedo, anche difendere di più quando gioca con Luis Alberto. "Sta giocando tanto e spero possa fare sempre meglio". Abbiamo qualche amnesia, stiamo lavorando per non averle più. "Eccetto la Juve e l'Inter le nostre concorrenti sono allo stesso nostro livello". Queste le sue parole: "Perché Lukaku solo a Firenze? ". Col Torino la partita era chiusa e ho pensato ad altre opzioni. Domenica col Milan, una volta fatto il doppio cambio, me ne rimaneva uno. "Jordan deve crescere di condizione, ci potrà dare una grande mano".

Come sta Correa? "Ieri ha svolto un buon lavoro, ha fatto quasi completamente la seduta col gruppo". Giovedì se ci fosse stato avrebbe giocato credo. "Caicedo? Ancora non lo so, non siamo ancora a 36 ore dal Celtic". Se non riusciamo a reagire mentalmente? . Forse stai pensando all'ultima partita, ma non a quelle prima.

VITTORIE - "Con la Fiorentina e con il Milan dal pareggio abbiamo raggiunto la vittoria".

"La nottata è passata, ci dispiace perché abbiamo perso una partita immeritata".

Latest News