Morti per e-cig, è colpa della vitamina E acetato

Scoperta la causa delle morti per la sigaretta elettronica

Shutterstock Scoperta la causa delle morti per la sigaretta elettronica

Ma la vitamina E acetato non sarebbe la sola causa di malattie: la Cdc ha infatti lasciato aperta l'ipotesi che anche altre sostanze chimiche o tossine possano provocare patologie respiratorie.

Per risalire alla vitamina E acetato, sono stati prelevati dei fluidi dai polmoni di 29 pazienti malati. Lo hanno annunciato ieri i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) degli Usa che hanno presentato i primi risultati delle ricerche in corso per accertare la causa delle lesioni polmonari legate allo svapo che negli States hanno colpito 2.051 persone, uccidendone 39. L'Agenzia per il controllo e la prevenzionedelle malattie (CdC) ha messo in allarme il mondo con il sospetto su una sostanza contenuta in alcune sigarette elettroniche. "I campioni hanno fornito la prova della presenza di vitamina E acetato nel sito principale delle lesioni ai polmoni". Dopo la notizia della morte in America per sigaretta elettronica, diffusa in Italia ad agosto, anche le Istituzioni sanitarie italiane hanno deciso di attuare un principio di cautela allertando tutti gli addetti ai lavori a tenere alta la guardia. Ciò nonostante il livello di allerta a riguardo è stato innalzato in attesa di capire con certezza cosa causi le malattie. La svapo può aiutare a smettere, ma affiancata alle sigarette fa ancora più danno, se non si diminuiscono le dosi di queste ultime.

Terremoto oggi a Roma: scossa avvertita nella Capitale | Ultime notizie | Magnitudo | Epicentro
Nella Capitale decine le chiamate arrivate al numero di emergenza Nue 112, principalmente dal quadrante est della città. Non si segnalano particolari danni a persone o cose.


Vietato svapare sigarette elettroniche in ospedali, studi medici e strutture sanitarie della Regione Lazio. La sostanza risultava essere presente sia nell'82% di THC che nel 62% di nicotina. "L'effetto peggiore delle e-cig è proprio l'effetto di ingresso nel mondo delle dipendenze che ha per i giovani, come è successo in USA e sta succedendo in Italia".

Latest News