Australia, chiuse 111 scuole a causa degli incendi

Koala salvato

Australia, chiuse 111 scuole a causa degli incendi

La donna che l'ha salvato ha riferito ai media che l'ha fatto istintivamente. Un'altra immagine che restituisce l'istantanea di quanto sta davvero accadendo è quella del koala ferito, che beve dell'acqua dal bicchiere che una mano umana gli ha teso nel momento del salvataggio. L'emergenza incendi continua ed è ormai un'apocalisse, tra animali divorati dalle fiamme e interi boschi rasi al suolo dalle fiamme.

Il Koala Hospital Port Macquarie, centro veterinario specializzato nella cura dei koala, ha pubblicato un resoconto allarmante su Facebook, corredato da un video che mostra la devastazione e la desolazione delle aree boschive colpite dagli incendi: "Questo non è un autunno dell'emisfero nord".

Recensione Honda Accord 2016
Per garantire la sicurezza del conducente e dell'auto, la telecamera posteriore è integrata con dei sensori di parcheggio. A seconda dell'intensità della pioggia battente sul parabrezza, i tergicristalli si regoleranno automaticamente.


Blanch conclude: "Quando gli incendi si fermeranno, sarà necessario ripristinare l'habitat dei koala che è andato perduto". Anche gli animali non sono stati risparmiati. Ora l'animale è al sicuro, è accudito e ha tante foglie di eucalipto a sua disposizione. In molte parte dello stato sono state dichiarate condizioni di fuoco 'catastrofiche'. Perché, ricordiamolo bene, senza foreste non può esserci vita.

E' una corsa contro il tempo non solo per salvare edifici e persone, ma anche la fauna, per soccorrere ed assistere centinaia di koala. "Oggi, infatti, resta solo il 5% della popolazione di koala che viveva in questo continente solo pochi secoli fa". A lanciare l'allarme è il WWF Australia. Nel 2018, un rapporto del Gold Coast city council ha rivelato che una delle più grandi popolazioni di koala del Queensland sud-orientale potrebbe calare di circa la metà dei suoi membri nei prossimi 20 anni. E adesso, in 30 anni, potremmo dover dire addio alla popolazione che vive in uno degli ultimi baluardi di questa specie, il cosiddetto "Triangolo dei koala", un'area che si estende da Noosa nel Queensland meridionale a Gunnedah nel nord-est del New South Wales, messo in ginocchio in questo novembre 2019 dagli incendi senza precedenti, favoriti anche dal riscaldamento globale, aggravati dall'eccessivo disboscamento e lo sviluppo agricolo e urbano.

Latest News