Parma, Kulusevski: "Io e Mbappé la generazione che cambierà il calcio"

Kulusevski:

Parma, Kulusevski: "Io e Mbappé la generazione che cambierà il calcio"

Accostato a Juventus ed Inter in chiave mercato, Dejan Kulusevski, centrocampista offensivo classe 2000 dell'Atalanta e della nazionale svedese, attualmente in forza al Parma, parla, intervistato da "La Repubblica", del suo futuro professionale: "Via a gennaio?" Kulusevski inoltre parla anche della sua crescita personale, e sembra convinto di poter ancora migliorare: "L'Atalanta mi ha portato in Italia a 15 anni". A gennaio non cambierò squadra perché devo crescere. Mi piacciono l'Italia e la Premier League inglese, ma alla fine decide l'Atalanta. "Sapevo già che sarei diventato un giocatore forte, non mi restava che capire quanto". Ho affrontato sia la Juve che i nerazzurri, sono le squadre migliori.

Ds Milan: "Ibrahimovic solo una suggestione, ci penseremo quando apre il mercato"
Infine sul gruppo: "I ragazzi lavorano, devono applicarsi in allenamento per migliorare la loro attenzione. Ha ancora un anno e mezzo di contratto, non ci preoccupiamo, siamo assolutamente tranquilli.


Lo scudetto all'Inter? Presto per dirlo ma perchè no. Per ora però rimango qui. Vivo da solo ma i miei genitori vengono almeno una volta al mese, a Parma ho tanti amici, sono felice, tutti credono in me, è un posto tranquillo e come saprete non si mangia mica male. D'Aversa - prosegue Kulusevski - è un grande allenatore. Con Gasperini dovevo capire se posso fare la differenza anche in Serie A, non solo in Primavera: "io veramente mi sentivo già pronto, e a Parma ho avuto la conferma di esserlo". " Kilian è il numero uno tra i giocatori giovani, fuori dal mondo in quel che fa". Fisicamente è un mostro e adesso anche tecnicamente: ogni tiro è un gol. "Siamo la generazione che cambierà questo sport, non abbiamo paura di nulla". Se Mbappé fa quelle cose allora possiamo provarci anche noi, Adesso spacchiamo tutto.

Latest News