Mihajlovic: "Non ho più lacrime, mi sono rotto di piangere"

Mattia Destro

Mattia Destro attaccante del Bologna

Lo ha detto l'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic, durante la conferenza stampa allo stadio Dall'Ara di Bologna, dopo che il primario di Ematologia, Michele Cavo, aveva detto che "le lacrime sono catartiche", commentando il momento di commozione che aveva appena avuto il tecnico.

"In questi quattro mesi difficili ho conosciuto medici straordinari, infermieri che mi hanno curato, sopportato e supportato".

Biscotti alla Nutella: perché sono introvabili nei supermercati?
E gli utenti si sono scatenati: in tantissimi stanno postando le marche dei loro biscotti preferiti. Il Centro e il Sud superano il 20% mentre rallenta il Nordest con poco più del 16,6% del totale.


A sorpresa, nel corso della conferenza stampa di un Mihajlovic visibilmente commosso ("Non ho più lacrime, mi sono rotto di piangere"), è arrivato anche Dzemaili insieme ad altri compagni: "Siamo stracontenti che sei di nuovo tra di noi, cercheremo di farti contento di nuovo anche in campo".

"Chi meglio di loro - ha aggiunto facendo i nomi - può capire quanto sia difficile fisicamente e psicologicamente affrontare una cosa del genere. Ho capito subito che ero nelle mani giuste". Ha voluto mandare un messaggio di sostegno a tutti i malati che si stanno curando, dicendogli di non perdere mai la voglia di vivere. Michele Cavo, primario dell'Ematologia del policlinico Sant'Orsola di Bologna, ha precisato: "Siamo ancora in una fase precoce". Anzi si ricorda il periodo dello scorso anno quando la squadra si trovava nei bassifondi di classifica in cui Sinisa era riuscito a far riemergere un gruppo sull'orlo del baratro; difficile prevedere il ritorno in panchina, ma domani ne sapremo certamente di più.

Latest News