Franco Cardellino, ucciso a Cuba l’attore torinese

L'Avana

L'Avana

Franco Cardellino, attore e sceneggiatore torinese, è stato ucciso a L'Avana, accoltellato a morte da uno sconosciuto, probabilmente un ladro, che si era intrufolato nella sua abitazione.

"Erano le sette di sera, ho sentito dei rumori e ho subito chiamato mio padre", racconta il figlioccio Samuel al telefono, come si legge su 'La Stampa'. Per ora, però, la Polizia non ha confermato tutte le fonti e la vicenda continua ad avere alcuni tratti oscuri. Cardellino era stato fra i primi insegnanti della scuola Cirko Vertigo di Grugliasco, e anche il fondatore e direttore della scuola Paolo Stratta gli ha dedicato un pensiero: "Franco Cardellino ci ha lasciati nel più assurdo e ingiusto dei modi". Si occupava della gestione di alloggi, che affittava ai turisti.

Giganti del Web, nani delle tasse: in Italia versano solo 64 milioni
Nel dettaglio, Amazon ha pagato 6 milioni, Microsoft 16,5, Google 4,7, Oracle 3,2, Facebook 1,7, Uber appena 153mila euro e Alibaba 20mila.


"Ho appena saputo che Franco Cardellino, un vecchio amico, compagno di scuola, che viveva ormai da anni a Cuba, è stato ucciso durante una rapina". Quando la notizia si è diffusa, le bacheche di Facebook, come sempre accade in questi casi, si sono popolate di messaggi di cordoglio, ma anche di ricordi e attestazioni di affetto. "Ci mancherai." ha scritto Gennaro. " scrive un altro seguace".

Latest News