Juventus, calo in Borsa dopo l'aumento di capitale

La Juventus

Juventus, calo in Borsa dopo l'aumento di capitale

Il controvalore complessivo dell'aumento è pari a 300 milioni. L'operazione partirà il 2 dicembre. Il titolo bianconero una flessione del 2,39% alle 11.35, portandosi a 1,4105 euro. A chi volesse acquistare azioni viene anche ricordato che i risultati economici sono "altamente variabili" in quanto influenzati "in misura significativa" dalle performance sportive.

Il consiglio di amministrazione ha deliberato di esercitare integralmente la delega. Il prezzo di sottoscrizione delle nuove azioni oggetto dell'offerta in opzione incorpora uno sconto del 29,01% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto delle azioni ordinarie Juventus, calcolato sulla base del prezzo ufficiale di chiusura di Borsa del 26 novembre. Il primo azionista, e di gran lungo, è la Exor, la cassaforte della famiglia Agnelli che controlla tutta la galassia Fiat Chrysler: la società presieduta da John Elkann - nel cui cda siede anche il presidente della Juventus, Andrea Agnelli - sottoscrive l'aumento per tutta la sua quota, il 63,8% delle azioni. E' stato inoltre sottoscritto un contratto di garanzia per la parte rimanente con Bnp Paribas, Goldman Sachs, Mediobanca e Unicredit che agiranno in qualita' di joint global coordinators e joint bookrunners.

Malta, omicidio Caruana: il premier Muscat lascerà il 18 gennaio
Il Premier verso le dimissioni: sta per saltare il governo e nelle prossime ore dovrebbe arrivare la decisione definitiva . Come conseguenza si erano dimessi il ministro del Turismo, Konrad Mizzi , e quello dell'Economia, Chris Cardona .


I diritti di opzione per la sottoscrizione delle azioni di nuova emissioni saranno esercitabili dal 2 al 18 dicembre e saranno negoziabili dal 2 al 12 dicembre.

Latest News