La morte di Martina: prescrizione per il reato principale

L'ultima beffa per Martina Rossi. Pena scontata per i colpevoli

La morte di Martina: prescrizione per il reato principale

"Per i reati di morte non ci dovrebbe mai essere prescrizione".

La comunicazione dell'avvenuta prescrizione è stata portata nelle ore di questa mattina da Angela Annese, presidentessa della sezione della corte d'appello di Firenze, in occasione dell'apertura del processo di secondo grado nei confronti di Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, entrambi originari di Arezzo ed entrambi condannati in primo grado per la morte della giovane. La ventenne studentessa genovese che precipitò dal balcone di una camera al sesto piano dell'hotel Santa Ana a Palma di Maiorca il 3 agosto 2011. Il 14 dicembre dello scorso anno, i due aretini erano stati condannati in primo grado a 6 anni di reclusione, proprio per via dell'accusa oggi dichiarata prescritta e per il tentato stupro.

Juventus, calo in Borsa dopo l'aumento di capitale
Il consiglio di amministrazione ha deliberato di esercitare integralmente la delega. Il titolo bianconero una flessione del 2,39% alle 11.35, portandosi a 1,4105 euro.


Ma giovedì 28 novembre 2019 in Appello a Firenze è stato dichiarato prescritto il reato di 'morte in conseguenza di altro reato'. Si prosegue quindi per il reato di tentata violenza di gruppo. All'udienza era presente per la prima volta uno degli imputati, Vanneschi, e c'erano i genitori di Martina, Bruno e Franca. Non fu suicidio come stabilirono velocemente le autorità spagnole. "La ragazza, dopo essersi opposta alla violenza, graffiando il collo dell'imputato Albertoni, era riuscita a fuggire dai due aggressori dirigendosi verso il balcone aperto della camera e poi, oltrepassando il muretto divisorio verso il terrazzino della camera a destra, nello sporgersi dalla ringhiera o nello scavalcarla, era così caduta nel vuoto".

Non solo, perchè anche i pantaloni e le ciabatte della giovane sono scomparsi nel nulla mentre i suoi occhiali sono stati fatti ritrovare puliti e in ottimo stato - come evidenziato dal giudice.

Latest News