Cagliari-Sampdoria, Ranieri: "Le parole di Gasperini e Marino? Malcostume italiano"

Blucerchiati verso Cagliari Quagliarella recupera e Barreto è ancora fuori causa

Ranieri: "Il Cagliari tra le squadre più in forma. Quaglia? Spero si sblocchi"

Le altre squadre si sono accorte di noi, abbiamo cambiato modo di giocare da cinque, sei partite e può essere che gli allenatori avversari ci abbiano studiato, prendendo le contromisure. Lì è iniziata la mia carriera.

Siamo fuori dalle sabbie mobili, ma non siamo ancora salvi, abbiamo ancora l'acqua alla gola e dobbiamo lottare. "Vedremo strada facendo che assetto adottare, la squadra mi ha dato ampia dimostrazione di saper cambiare modulo in corsa". Gabbiadini sta bene. Vieira ha recuperato, Linetty è un giocatore importante e sono felice che stia meglio. É dunque emergenza terzini destri e in attesa del mercato di gennaio, dove si potrebbe intervenire proprio in quella zona del campo, Ranieri valuta le alternative che ha in casa. I ballottaggi ci sono, mi fanno felice e tengono sulla corda i ragazzi. So che i ragazzi mi seguono.

Stanno mancando i gol su azione, state lavorando per migliorare su questo aspetto? "E' un ciclo di partite che potrà dare indicazioni su cosa vuole fare la Sampdoria da grande". L'ambizione deve motivarci - ha detto Maran -, non dobbiamo accontentarci e dobbiamo sempre cercare di fare qualcosa in più. A Lecce il Cagliari ha giocato una gara combattuta, vedendo poi com'è andata ieri contro la Fiorentina, il nostro punto è veramente importante.

Ultime Juventus, l’amarezza di Ronaldo: "Non è quello che volevamo"
Abbiamo fatto un primo tempo con poca testa , allungandoci e allargandoci, concedevamo troppo tempo e spazio sulle palle perse. Nel secondo la squadra ha reagito e ha anche creato i presupposti per vincerla".


"Le parole di Marino e Gasperini sulla Sampdoria?".

E' capitato diverse volte che le squadre sconfitte recriminassero per le maggiori occasioni create: "E' malcostume italiano, dobbiamo giustificare sempre il perché si perde ai nostri datori di lavoro e ai tifosi".

Latest News