Ultime Juventus, l’amarezza di Ronaldo: "Non è quello che volevamo"

Federico Bernardeschi Juventus Sassuolo

Juventus Sassuolo formazioni ufficiali, Cuadrado dal 1′: sorpresa Dybala

"Fino a che la reazione è stata veemente dopo il due a uno abbiamo potuto andare avanti con Higuain, Ronaldo e Dybala, quando hanno ricominciato a palleggiare s'è visto che andavamo in difficoltà, l'unica soluzione era ridare un po' di solidità con Ramsey".

La Juventus e la sua corsa verso il nono titolo non si ferma in via Turati, intesa come zona di Milano ed il portiere che oggi l'ha bloccata.

Maurizio Sarri ai microfoni di 'DAZN' ha analizzato la partita e il pareggio contro i neroverdi.

SERIE A, Impresa del Bologna contro il Napoli: è 1-2
La gente s'è indispettita, non ha accettato l'ennesima metamorfosi della squadra di Carlo Ancelotti . Nel primo tempo gli azzurri erano passati in vantaggio con Llorente .


"Ho parlato 30 secondi con la squadra, ci siamo solo tolti un po' di freddo. Abbiamo fatto un primo tempo con poca testa, allungandoci e allargandoci, concedevamo troppo tempo e spazio sulle palle perse. Nel secondo la squadra ha reagito e ha anche creato i presupposti per vincerla". Abbiamo saputo reagire e nel finale si poteva anche vincere. "Si fa un passaggio errato, si fa rimbalzare il pallone su un avversario".

Il tecnico ha in particolare evidenziato degli errori dei centrocampisti in fase di movimento, dovute anche alla fatica accumulata sotto il profilo mentale nelle ultime due partite. Ronaldo? La sensazione che ho è che abbia recuperato molto a livello di resistenza, sta facendo meglio nei finali di partita. "Il passo successivo sarà recuperare la brillantezza". "Ditemi voi se vi sembra normale".

Latest News