Sarri commenta Juve-Sassuolo: "Abbiamo giocato con poca testa"

Sarri

Juventus, Sarri sorride amaro al gol di Lautaro: “Non mi portate belle notizie”

La Juventus rallenta la sua corsa in campionato. In vantaggio con Bonucci, prima è stata ripresa e superata da Boga e Caputo e al 68' ha trovato grazie ad un rigore di Cristiano Ronaldo la rete che è valsa il pareggio finale. "Non abbiamo fatto una partita negativa, abbiamo fatto un primo tempo con poca testa, abbiamo commesso degli erroracci - ha detto a fine gara - C'è mancata un po' di testa e un po' d'anima". Ci abbiamo messo molto del nostro, giocando senza applicazione e con poche energie mentrali. Dopo il 2-1 la squadra ha reagito e creato i presupposti per vincere.

È stato possibile farlo fino a quando la nostra reazione è stata veemente e gli avversari sono rimasti chiusi in area. La costruzione era lenta nel primo tempo, sbagliavamo anche i movimenti con i centrocampisti. Ogni volta che perdevamo palla eravamo aperti. Veniamo da due partite dispendiose dal punto di vista nervoso, ricaricarsi non è semplice. Cristiano Ronaldo? Da un po' di tempo si trascina, non è più lui fisicamente, al momento. "Quando gli avversari palleggiavano siamo andati in difficoltà". La speranza è che sia solo un momento di appannamento e che in primavera CR7 torni il campione che è sempre stato, contestualmente ad una crescita della squadra. "Dovevamo avere maggiore accortezza".

Calciomercato Inter, Marotta apre a Vidal: "Dei pensieri si possono fare"
Il dg nerazzurro ha dichiarato: "Siamo abituati a queste situazioni, dobbiamo essere concentrati sulla partita di oggi. A pochi minuti dal fischio d'inizio di Inter-Spal , Beppe Marotta ha parlato ai microfoni di Sky Sport .


"Sul goal c'è una serie di errori incredibili, quello di Buffon rientra in una catena di errori abbastanza evidente".

Latest News