Omicidio Sacchi, Anastasia interrogata: cosa ha dichiarato

Attendere un istante stiamo caricando il video

Attendere un istante stiamo caricando il video

Ieri sera, a Porta a Porta, la madre di Luca Sacchi, Tina Galati, ha parlato di Anastasiya: "Per me era come una figlia". Il 21enne di Casal Monastero si è avvalso della facoltà di non rispondere così come Paolo Pirino, anche lui in carcere per l'omicidio del ventiquatrenne personal trainer.

La giovane, sottoposta all'obbligo di firma, è finita al centro della tragedia insieme a Giovanni Princi, amico di Luca Sacchi.

In base alle intercettazioni ascoltate, gli inquirenti hanno ragione di credere che Anastasiya fosse coinvolta nello scambio di droga e che avesse una relazione con Giovanni Princi. La ragazza sarà chiamato oggi a risolvere alcuni nodi sul traffico di droga.

Berretto rosa e occhiali da sole nella speranza di passare inosservata a giornalisti, fotografi e operatori tv che da questa mattina assediavano la cittadella giudiziaria di piazzale Clodio, Anastasia ha fatto ingresso nella stanza del magistrato, al quinto piano del tribunale, alle 11 in punto. Secondo i pm della Procura di Roma, Anastasiya e Princi hanno avuto un "ruolo centrale" nella trattativa con gli spacciatori, ai quali hanno mostrato il denaro - 70mila euro in banconote da 20 e 50 euro - ottenuto da un "finanziatore" che resta ancora da identificare. Dal suo interrogatorio potrebbe emergere anche il nome del presunto finanziatore.

India, accusati di stupro e omicidio di una veterinaria uccisi dalla polizia
Il corpo della giovane era stato abbandonato in strada , a circa mezzo miglio dal luogo nel quale si è consumato lo stupro. I quattro potenziali colpevoli sono stati trasportati sul luogo dello stupro dalla Polizia e poi fucilati .


Emergono i primi dettagli dell'interrogatorio di Anastasiya Kylemnik. "Alle ore 22.30 del 23 ottobre ho ricevuto sul mio telefonino cellulare, tramite applicazione Signal, un messaggio da parte di Luca, il quale mi comunicava che era in compagnia della sua fidanzata Anastasiya e che mi invitava a raggiungerlo per bere una birra". Una misura scattata nella seconda tranche dell'indagine sull'omicidio del suo fidanzato Luca Sacchi, ucciso lo scorso ottobre con un colpo di pistola alla testa davanti a un pub in zona Colli Albani.

"La difesa di Anastasia: "Estranea al traffico di droga" Il comportamento di Anastasia durante l'interrogatorio ha dato atto della sua estraneità sull'ipotizzato traffico di stupefacenti".

Interrogata dal gip di Roma, Anastasia Kylemnyk, la fidanzata di Luca Sacchi, si difende: "Non sapevo che nello zaino ci fossero settantamila euro, io e Luca non sapevamo nulla nemmeno della droga".

Latest News