Angela Merkel ad Auschwitz: "Vergogna profonda, mai dimenticare"

In 14 anni di governo la Merkel è riuscita a distruggere l'Europa e la Germania stessa

Angela Merkel ad Auschwitz: "Vergogna profonda, mai dimenticare"

"Quello che è successo qui non si può capire con la comprensione umana" ha detto Angela Merkel, giunta per la prima volta nelle sue funzioni di cancelliera al campo di concentramento di Auschwitz, luogo simbolo dell'Olocausto.

Innanzitutto ha esortato tutti a non dimenticare, in quanto il silenzio non è la risposta a chi prova a celebrare il nazismo come qualcosa di positivo. Una decisione che arriva dopo 14 anni alla guida della Germania, prima di lei si sono recati al lager più tristemente famoso della storia i cancellieri Helmut Schmidt e Helmut Kohl. "Provo una vergogna profonda", ha conclude la cancelliera.

E'arrivata in compagnia del premier polacco per il decimo anniversario della Fondazione Auschwitz-Birkenau.

"Nessuna tolleranza per l'antisemitismo", ha dichiarato la Merkel ai giornalisti durante la conferenza stampa che ha tenuto. "Ma qui oggi un cancelliere tedesco non può tacere". Prendendo la parola, ha espresso "profonda vergogna" per le atrocità commesse dalla Germania e sottolineato la necessità di preservare la memoria di ciò che accadde, anche se l'orrore di quei crimini lascia privi di parole.

Uber, negli Usa oltre 6 mila aggressioni sessuali in due anni
Uber è un'azienda californiana che negli ultimi anni è diventata una delle leader del settore dei trasporti privati. Siamo ansiosi di lavorare insieme per confrontarci su queste questioni, contarle e fare progressi per eliminarle.


"Merkel attraversa la la porta della morte".

Su tutto questo la responsabilità tedesca "non ha fine". "Essere cosciente di questa responsabilità è una parte della nostra identità nazionale", ha sostenuto. Dobbiamo contrastare chi alimenta odio e pregiudizi contro persone di altre religioni o di altre provenienze. "Mi inchino alla sofferenza di queste persone, mi inchino alle vittime della Shoah".

"Non dobbiamo mai dimenticare".

Latest News