"Patto Salute": i medici potranno restare in servizio fino a 70 anni

Immagine simbolo

Immagine simbolo

"Penso che questa sia la scelta giusta - ha proseguito Speranza - grande unità e grande coesione tra lo Stato, il Governo e le Regioni". L'ultima 'rivoluzione' è arrivata ieri, con il Patto per la Salute siglato da Governo e Regioni che prevede nuovi stanziamenti ma anche novità su medici e prestazioni sanitarie. Lo facciamo con 2 miliardi di euro in più quest'anno e 1,5 miliardi il prossimo.

Genova. "Sono soddisfatto perché è stato approvato all'unanimità il Patto per la Salute, con il via libera anche all'emendamento presentato dalla Liguria per garantire, in caso di urgenza, procedure semplificate per l'acquisto dei macchinari e per l'edilizia sanitaria".

Buone notizie per gli specializzandi: con l'approvazione del Patto per la Salute - che fissa le regole della Sanità per due anni (fino al 2021) - le Regioni potranno utilizzare i giovani medici già a partire dal loro terzo anno di specializzazione, nonostante i corsi durino dai quattro ai sei anni.

Probabili formazioni di Inter Genoa
Inter (3-5-2): Handanovic; Godin , De Vrij, Bastoni; Candreva , Vecino, Borja Valero , Skriniar, Biraghi; Politano , Lukaku . In attacco al fianco di Lukaku chance ed esordio dal primo minuto per Sebastiano Esposito , favorito su Politano .


Più risorse per la sanità, specializzandi in corsia, possibilità per i medici di rimanere al lavoro fino ai 70 anni, ma anche sei mesi di tempo per la revisione delle procedure sui commissariamenti, che tenderanno sempre più a essere una extrema ratio.

Ma il progetto del Ministro è ancora più ambizioso, come ha dichiarato lui stesso: "Ma abbiamo un obiettivo ancora più ambizioso, ovvero arrivare a dieci miliardi di investimenti aggiuntivi da qui al 2023". È importante che ci sia una condivisione di questi aspetti con tutti gli attori, gli stakeholder del settore, e bene ha fatto il Patto per la salute a riferirsi anche ai cittadini, spesso vittime di poca trasparenza nell'erogazione dei processi sanitari. Commissariamento che, si legge nel testo, "costituisce un rimedio ultimo dettato da circostanze eccezionali": dall'anno prossimo il Comitato dei Lea (i Livelli essenziali d'assistenza) effettuerà ogni anno un monitoraggio, e in caso di "gravi criticità in almeno due macro-livelli di assistenza", si legge nel Patto, il Comitato inviterà la Regione entro trenta giorni a presentare un piano di risoluzione ('Intervento di potenziamento dei Lea') "nell'ambito della sostenibilità economica del Servizio sanitario regionale interessato".

Latest News