Confetti Pelino richiamati per rischio chimico

Confetti “Pelino” ritirati dal mercato rischio chimico da colorante

Carrefour ritira confetti con mandorla rossi Avola Media: “rischio chimico”

Confezione da 250 grammi di confetti a mandorla marca Pelino prodotti dall'azienda Mario Pelino nello stabilimento di Sulmona in provincia dell'Aquila in Abruzzo.

Ancora una volta un'allerta, questa volta oggetto del richiamo sono i confetti a mandorla di colore rosso a marchio Pelino, sono coinvolti i supermercati Carrefour che hanno subito disposto il richiamo è il ritiro del prodotto dagli scaffali, il pericolo è il rischio chimico da colorante. La data di scadenza del lotto ritirato dal mercato è agosto 2022.

Simona Ventura frecciatina pungente a Diletta Leotta: "Vestita così perdi credibilità"
Il discorso poi passa al paragone con le conduttrici di oggi: "Io sono stata fortunata rispetto alle ragazze di oggi, perché ho fatto la gavetta".


Nel caso abbiate comprato questo prodotto, riportatelo tranquillamente al punto vendita Carrefour dove lo avete acquistato anche se non avete più la prova d'acquisto, ovvero il codice fiscale.

Che cos'è l'additivo E124 rosso cocciniglia?

Questo ingrediente è detto anche Ponceau 4R e si tratta di un colorante di sintesi catalogato dall'Unione europea come additivo alimentare con la sigla E124. Sull'avviso di richiamo (che porta la data del 21 dicembre 2019) si legge che il motivo del ritiro è un rischio chimico, cioè la presenza del colorante E124 rosso cocciniglia superiore ai limiti previsti di legge. In Francia è regolamentato dal 2008 con la presenza della dicitura che indica la possibile correlazione con la sindrome da deficit di attenzione e iperattività nell'infanzia. Viene assolutamente sconsigliato ai bambini, può provocare allergie ed eruzioni cutanee. Si trova comunemente in caramelle, paste, biscotti, sciroppi, bibite, dolci, gelati, ghiaccioli, marzapane e gelatine.

Latest News