Macron cede sulle pensioni. Ritira la riforma dopo gli scontri

Francia in piazza per le pensioni scontri e feriti

Francia in piazza per le pensioni scontri e feriti

Il governo francese è "disposto a ritirare" provvisoriamente dal progetto di riforma delle pensioni l'età di equilibrio a 64 anni, pur mantenendone il principio. Soddisfatta la Cftd, sigla moderata maggioritaria in Francia, che "plaude" alla decisione del governo. E' quanto ha scritto il premier francese Edouard Philippe, in una lettera inviata alle organizzazioni sindacali, secondo quanto si legge su 'Le Parisien'. L'annuncio è stato accolto con favore anche dalla Ratp, la direzione dei trasporti metropolitani, che ha annunciato che il 12 gennaio, per la prima volta dal 5 dicembre scorso, "tutte le linee della metropolitana di Parigi e le Rer A e B saranno aperte almeno parzialmente".

Intanto oggi a Parigi si sono registrati nuovi scontri. "Ora le discussioni proseguiranno nell'ambito previsto", ha commentato la Cftd guidata da Laurent Berger.

"Hammamet": una scena del film con Craxi e la figlia
Il mio lavoro è stato indagare sull'uomo e sul privato . Risponde Amelio: "Non lo considero una star". Mi piace il dialogo netto che vada al sodo".


Giornata di scontri e manifestazioni dunque a Parigi, con il settore pubblico in Francia che sciopera da 36 giorni, e che ieri ha visto nuovamente scendere in strada una enorme quantità di manifestanti in rivolta contro la riforma delle pensioni. Poco dopo la partenza da Place de la Nation alcuni manifestanti hanno spaccato vetrine di negozi e lanciato oggetti contro gli agenti in tenuta antisommossa che hanno risposto con gas lacrimogeni. Al corteo, lungo quasi due chilometri, partecipano anche Gilet Gialli e Black Bloc. Nella capitale, in particolare, si sono verificati violenti scontri tra polizia e manifestanti.

L'arrivo della manifestazione sulla piazza della Bastiglia è avvenuto mentre si levavano alte, per circa 15 minuti, le fiamme dal pannello incendiato.

Latest News