Parma 2020, via a celebrazioni con la mostra su cibo e pianeta

Parma capitale italiana della cultura 2020

Parma capitale italiana della cultura 2020 +CLICCA PER INGRANDIRE

Cos'è la Capitale della Cultura?

Diventata una meta di viaggio di fama mondiale per le sue bellezze architettoniche e artistiche ma soprattutto per la sua gastronomia, Parma è la Capitale Italiana della Cultura 2020. "I progetti e i programmi della comunità parmense riflettono in maniera coerente questo percorso, esaltando l'identità culturale come segno distintivo di una vocazione territoriale che fa del capitale fisso di storia il suo elemento vitale per lo sviluppo". Questo perché la produzione di cibo è l'attività dell'uomo che contribuisce di più al cambiamento climatico (31%), superando il riscaldamento degli edifici (23,6%) e i mezzi di trasporto (18,5%) e che oggi consuma 1,7 volte le risorse naturali che la terra riesce a generare ogni anno.

Si tratta quindi di un'idea di cultura che, nel caso europeo, coincide con la capacità di stimolare la vita dei cittadini comunitari e al tempo stesso le occasioni di interscambio tra artisti, professionisti e operatori culturali; nel panorama nazionale la cultura assume invece valore in quanto combustibile per le attività turistiche e commerciali.

La città ha una lunga storia - romana, medievale, rinascimentale, barocca, borbonica e asburgica.

Nel pomeriggio si aprirà la mostra "Parma è la Gazzetta". La sua storia ci parla di illustri signorie (dai Visconti, agli Este, agli Sforza, ai Farnese, ai Borboni) i cui fasti ancora oggi risplendono nei tantissimi capolavori artistici che costellano la città e i suoi dintorni. Architettura, pittura e meraviglia. Alle ore 11.00 si svolgerà la tradizionale Cerimonia di Sant'Ilario presso il Teatro Regio. I più importanti sono: il Castello di Bardi, il Castello di Torrechiara, la Rocca di Fontanellato e la Reggia di Colorno. In programma l'11, People of Parma, una parata in giallo per le strade della città con tutta l'energia della cultura; il 12, al Teatro Regio, la cerimonia istituzionale con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella; il 13 un affascinante Viaggio nella città d'oro Nei tre giorni l'inaugurazione di tre mostre: Time Machine. Vedere e sperimentare il tempo", il modo in cui il cinema e altri media fondati sulle immagini in movimento hanno trasformato nel corso degli ultimi 125 anni la nostra percezione del tempo, attraverso una serie di tecniche di manipolazione temporale (accelerazione, ralenti, fermo immagine e time-lapse); "Parma è la Gazzetta. E ancora letteratura contemporanea con Stefania Auci e Gianrico Carofiglio; concerti e musica fiore all'occhiello della città. A chiudere gli eventi della giornata ci sarà la Santa Messa in Duomo, seguita da concerti e videomapping sparsi per la città. "Il tempo del lavoro" una proiezione multimediale sulla facciata della Cattedrale, entrambi prodotti da Kifitalia, Idea Factory e Cantiere Idea; in piazzale della Pace #22.2.22 video mapping per il monumento al Maestro Verdi, curato da Karmachina e prodotto dal Teatro Regio di Parma.

Grey's Anatomy 16, UFFICIALE: Alex Karev lascia la serie
L'attore ha deciso di non rinnovare il suo contratto e di dire addio al personaggio durante la stagione in corso. Io non mi capacito di come sia possibile distruggere un personaggio, una storia e una serie tv in questo modo.


Lunedì 13 gennaio Parma celebra Sant'Ilario, patrono della città: per la giornata musei e luoghi d'arte avranno aperture particolari.

La nostra emittente televisiva, dopo avere raccontata la domenica di avvio delle celebrazioni per Parma 2020, sarà nuovamente in collegamento con i luoghi più importanti di questa giornata di festa e, anche, di sport.

La città emiliana, con il suo ricchissimo patrimonio storico, architettonico, artistico e gastronomico si appresta a diventare la protagonista assoluta della cultura in Italia, proponendo un calendario ricco di iniziative e manifestazioni per tutti. Parma narrata dai suoi protagonisti in dieci luoghi preziosi il pubblico sarà invitato a prendere parte ad uno straordinario viaggio nel tempo arricchito da speciali narrazioni sulla storia della città, dall'antichità al Novecento.

Lo slogan con cui è stata lanciata Parma come Capitale Italiana della Cultura è "La cultura batte il tempo", perché "la cultura scandisce il tempo di vita della città e nel far questo favorisce l'abbattimento degli steccati storici e sociali che rendono complicate le forme di dialogo", come si legge nel Manifesto.

Latest News