Katia Ricciarelli: "Volevo farmi suora. Poi ho tentato il suicidio"

Katia Ricciarelli piccolo infortunio prima di Verissimo. Poi l’intervista le parole sul tentato suicidio

Katia Ricciarelli piccolo infortunio prima di Verissimo. Poi l’intervista le parole sul tentato suicidio

Katia Ricciarelli così come non l'avete mai vista, la sua intervista a cuore aperto con Silvia Toffanin ha davvero colpito il pubblico di Verissimo. "Ho fatto tanti lavori, prima ho lavorato in una fabbrica di giradischi, poi alla Upim, poi a 17 anni sono andata via per studiare al conservatorio a Venezia, grazie ai sacrifici di mia mamma". "Scelse me e gli dissi di stare al suo posto". In quegli anni Katia Ricciarelli racconta di aver preso serimamente in considerazione l'ipotesi di diventare suora.

Apple Watch e battito cardiaco: Apple denunciata per presunto furto della tecnologia
Può un'applicazione salvare la vita di un uomo? La particolare storia è stata raccontata dallo stesso pubblicitario sui social. Non sentivo nulla e avrei potuto avere questa tachicardia per ore.


Mi trattava come una figlia, finì per convincermi che la mia vocazione era per la vita monastica resto mi resi conto che si era innamorato e, non potendo possedermi fisicamente, pretendeva che nessun altro mi avesse.
"Lui reagì facendomi passare per matta", pare che il benedettino cominciò a dirle cose che poi ritrattava asserendo che fossero tutto frutto della sua immaginazione.

Latest News