Oscar 2020, cerimonia senza conduttore per il secondo anno di fila

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE

Parte del motivo per cui gli spettatori sono tornati agli Oscar lo scorso anno è stato senza dubbio per vedere se la trasmissione televisiva sarebbe andata fuori dai binari, date tutte le polemiche che avevano circondato l'uscita di Hart come host dello spettacolo. Lo ha annunciato Karey Burke, presidente di ABC Entertainment, il network che manda in onda la cerimonia. È dunque arrivata l'ufficialità di una notizia che era già ampiamente prevedibile, visto che la cerimonia si terrà il prossimo 9 febbraio e nessuno era stato ancora annunciato come "padrone di casa".

La decisione è stata presa d'accordo anche con Academy of Motion Picture Arts and Science (ente che organizza gli Oscar).

Emma Marrone torna ad Amici 2020: l’indiscrezione
E posta su Instagram una sua foto con i capelli tirati davanti agli occhi e la didascalia " Ho ricevuto una bella notizia ".


"Tanti elementi combinati insieme ci hanno portato alla conclusione che avremo un altro incredibile show", ha affermato Burke, spiegando la motivazione dietro la scelta di non avere un presentatore fisso nel corso della serata. Lo scorso anno la cerimonia è stata vista da 29 milioni e 600mila telespettatori con un incremento del 12% rispetto al 2017. Anche quest'anno, perciò, non ci sarà un presentatore per quella che è la notte cinematografica più iconica di sempre.

Latest News