Morto il tenore Giorgio Merighi ferrarese di nascita ma jesino di adozione

Lutto nel mondo della lirica. Si è spento a Jesi il tenore Giorgio Merighi - Attualità

Lutto nella lirica, morto a 80 anni il tenore Giorgio Merighi

Si è spento a 80 anni a Jesi, dopo lunga malattia, il tenore Giorgio Merighi, ferrarese di nascita ma jesino d'adozione.

La sardina si crede di essere una balena
Se Zingaretti vuol fare un partito coerentemente di sinistra, smetta di definirlo un partito a "vocazione maggioritaria". Infine, è indispensabile anche che Zingaretti ammetta ed elenchi gli errori del passato.


Dopo gli studi effettuati presso il Conservatorio Rossini di Pesaro iniziò la carriera, appena ventitreenne, debuttando al Teatro di Spoleto nel ruolo di Riccardo in "Un ballo in maschera". Cantante di fama internazionale, dal 1992 al 1994 è stato direttore artistico della stagione lirica del Teatro di Tradizione Pergolesi di Jesi. Senza dimenticare i tanti teatri italiani, dalla Scala al San Carlo di Napoli, dall'Area di Verona, al Festival Puccini di Torre del Lago. Molte incisioni discografiche. Dal 2012 era presidente onorario dell'Accademia Musicale Gaspare Spontini di Maiolati Spontini. La camera ardente è stata allestita alla Casa del commiato di Bondoni a Castelplanio, i funerali saranno celebrati con rito cattolico mercoledì 15 gennaio alle ore 15 nella chiesa di San Filippo (San Giovanni Battista, lungo corso Matteotti). Lascia la moglie Elena Cervigni e due figli.

Latest News