Assume stimolante per tori ma l'effetto dura 3 giorni: operato

Messico,assume uno stimolante per tori.Erezione di 3 giorni: operato d'urgenza

Messico, ha un'erezione per tre giorni: operato d'urgenza

Il malcapitato è un messicano sottoposto a intervento chirurgico nell'ospedale specialistico 270 nella città di Reynosa, al confina tra Stati Uniti e Messico.

Il Daily Mail racconta che l'operazione era necessaria perché la condizione del paziente avrebbe potuto causare dei danni permanenti al suo organo genitale.

Dopo l'operazione, l'uomo ha confessato di aver assunto i farmaci in vista di un incontro sessuale con una sua coetanea, con la quale voleva fare bella figura. E' stato proprio lui a confessare ai medici l'assunzione di un farmaco che gli agricoltori della zona utilizzano per stimolare i tori per l'inseminazione.

Napoli, Insigne: "Sempre sereno, al di là del gol. Ripago fiducia Gattuso"
Adesso gli azzurri attendono la vincente di Lazio-Cremonese, dalla stessa parte del tabellone in cui è anche l'Inter. Colpa di Hysaj, che colpisce con il braccio in area, merito del Var.


L'uomo, per di più, ha fatto ben 900 chilometri per andare a Veracruz a procurarsi il suddetto farmaco, che nelle sue intenzioni avrebbe dovuto "aiutarlo" nella relazione con una giovane donna ma che, in realtà, gli ha causato dolori inimmaginabili. Dopo anni trascorsi tra uffici stampa, service editoriali e redazioni di quotidiani e settimanali, dal 2019 lavora a TPI.

Una trasgressione che rischiava di costargli caro.

Latest News