Auchan-Conad, licenziamento collettivo per 46 impiegati a Roncadelle

La manifestazione dei lavoratori Auchan–Conad in piazza Duomo a Milano

Auchan, il passaggio a Conad costa carissimo: annunciati 817 esuberi, 456 solo nel Milanese

Procedura di licenziamento collettivo per 817 impiegati ex Auchan acquisita da Conad.

In pratica, secondo il sindacato, Conad "si sta scegliendo, per interessi commerciali o immobiliari, la parte di rete vendita che preferisce, il resto è sul mercato e se non trova a breve acquirenti verrà abbandonato".

Una trattativa complessa perché, mentre in più tavoli locali si sta discutendo dei primi processi di riorganizzazione nell'ambito del più ampio quadro nazionale che impegna i passaggi dei Punti Vendita ex-Auchan da Margherita a Conad, "abbiamo evitato di creare precedenti che potessero influenzare le trattative in altri Punti Vendita - prosegue Ivano Franco - e nel contempo abbiamo cercato di ottenere l'accordo più chiaro possibile, che sancisse il passaggio di tutti i lavoratori di Rivoli nel nuovo progetto e che li garantisse in termini di sostegno al reddito in questa prima fase della riorganizzazione".

Cinque dei sei vecchi supermercati Auchan sono stati ceduti a Esselunga e altri 28 a Carrefour.

Torino, Mazzarri a rischio esonero. Gara col Milan in Coppa Italia decisiva?
Il risultato è un tiro a palombella che si insacca all'incrocio con Sirigu che corre impotente verso la sua porta. La squadra di Mazzarri termina in doppia inferiorità numerica per le espulsioni di Izzo e Lukic .


"Purtroppo per i lavoratori Conad-Auchan è arrivata la notizia che non avrebbero mai voluto ricevere. L'azienda ha attivato la procedura di licenziamento collettivo per diverse centinaia di dipendenti, in particolare legati alla sede di Rozzano", il commento a caldo di Silvia Roggiani, segretaria metropolitana del Pd.

"Non ce l'aspettavamo, e non se l'aspettavano le tante lavoratrici e i lavoratori che in questi mesi hanno protestato, scioperato e rivendicato i loro diritti, come Simona Piccolo". Il Partito Democratico non vuole abbandonare questi lavoratori e continuerà a seguire la vicenda. È una pessima notizia, per i lavoratori, per le loro famiglie, per tutti coloro che si sono spesi anima e corpo per questa vicenda in questi mesi, come Simona Piccolo - ha scritto sui social -. So bene che in questo momento non esistono parole che possano alleviare lo sconforto e la paura di chi da un giorno all'altro vede piombare l'incubo della disoccupazione nella sua quotidianità, dopo una vita spesa a lavorare per la propria azienda e per la propria comunità.

Nel mese di dicembre i dipendenti Auchan erano scesi in piazza per protestare contro il piano esuberi.

Latest News