Coronavirus, primo decesso fuori dalla Cina: il caso

L’arrivo lo scorso 3 febbraio a Pratica di Mare degli italiani provenienti da Wuhan

Coronavirus, rientreranno il 3 febbraio gli italiani sino a ora nella località di Wuhan

E' avvenuto ciò che tutti temevano, infatti nella giornata di ieri è stata accertata la prima morte per coronavirus fuori dalla Cina. Si attestano a 21.558 i casi sospetti, mentre le guarigioni accelerano a 486. Lo stesso sindaco ha ammesso che: "Gli avvertimenti non sono stati sufficienti" però spiega anche alla televisione che non avrebbe potuto fare di più.

Un po' di preoccupazione per il nostro connazionale che non partito per qualche linea di febbre, ma la Farnesina ha tranquillizzato i parenti e amici: le sue condizioni non sono gravi. Aveva 37.7 gradi e ora i sanitari stanno cercando di capire se sia stato contagiato dal coronavirus.

Il presidente Xi, a capo della Commissione centrale militare e quindi commander-in-chief, ha dato l'approvazione all'invio del personale medico militare composto da 1.400 unità.

Richiamo Penny Market | Pasta contaminata
Il marchio di identificazione dello stabilimento è IT R8V1Y CE mentre il lotto di produzione riporta il numero 8619003884. Richiamo per i Tortelloni prosciutto crudo 1 kg marchio Fior di pasta per una possibile contaminazione microbiologica .


Un numero che rischia di aumentare nelle prossime ore visto che i contagi continuano ad essere molto diffusi in tutto il Paese.

La Regione "ha già attivato tutte le misure stabilite dal ministero" per tutelare i cittadini, "in stretto raccordo con le Aziende sanitarie".

Latest News