Fake News sul Coronavirus: accordo del Ministero della Salute con Twitter

Virus, circolare alle scuole con misure ad hoc

CORONAVIRUS, DAL MINISTERO DELLA SALUTE LA CIRCOLARE ALLE SCUOLE CON MISURE AD HOC

Si e' riunita questa mattina la task force coronavirus 2019-nCoV del Ministero della Salute alla presenza del ministro della Salute, Roberto Speranza, e del Commissario Straordinario, il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Si tratta di un lavoro contro la disinformazione, allo scopo di fare emergere contenuti corretti e attendibili, e promuovere un coinvolgimento costruttivo su quello che è un tema ancora in via di sviluppo.

Questa scelta è legata anche all'attenzione che c'è attorno a questo tema: "Nel corso delle ultime quattro settimane - spiega un portavoce di Twitter - sulla piattaforma sono stati pubblicati oltre 15 milioni di tweet sull'argomento. Un trend che sembra destinato a non arrestarsi".

Queste le raccomandazioni diramate dal Ministero della Salute agli Uffici Regionali e alle scuole di ogni ordine e grado al fine di uniformare la gestione di studenti e docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina.

Impeachment Trump, Senato USA vota contro la presentazione di nuove testimonianze
Mentre Andrew Johnson e Bill Clinton sono stati entrambi condannati dalla Camera e assolti dal Senato . Non ho mai sentito parlare di un processo in cui non ci sono testimoni .


Così ha commentato, il ministro della Salute, Roberto Speranza, l'iniziativa messa in campo da oggi con il popolare social network. Da oggi lo facciamo anche in collaborazione con Twitter che metterà in evidenza nelle ricerche il nostro link ufficiale.

Le collaborazioni ufficiali relative alle informazioni sul #coronavirus sono attive in Italia, Australia, Brasile, Canada, Hong Kong, Giappone, Nuova Zelanda, Filippine, Singapore, Corea del Sud, Taiwan, Tailandia, Usa, Regno Unito, Danimarca, Germania, Francia, Spagna e Vietnam. "L'iniziativa - sottolinea Twitter - continuerà ad essere ampliata anche in altri paesi dove verrà ritenuto utile l'intervento di Twitter". Come sempre, chiunque venga sorpreso in tale attività sarà escluso dalla piattaforma. Quindi ha precisato che "sul fronte Italia stiamo facendo tutto il possibile: siamo stati il primo Paese a chiudere i voli per la Cina, il primo a dichiarare lo stato d'emergenza, mezzora dopo che l'Oms ha dichiarato lo stato d'emergenza globale".

Iscriviti alla InTime Blog newsletter!

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto "ISCRIVIMI".

Latest News