Salvini divide Palermo: applausi e standing ovation contro Costituzione e citofoni

Immagine di copertina

Matteo Salvini a processo per Open Arms? "Certi giudici fanno politica nel nome di un partito"

Dopo avere incontrato il presidente della Regione Nello Musumeci, il leader della Lega ha deposto una corona di alloro davanti alla stele dedicata al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa in corso Vittorio Emanuele, di fronte al seminario arcivescovile. A pochi metri da lui, in piazza però, l'affollato flash mob organizzato dal Movimento delle Sardine.

Afferma: "Siamo qua per presenziare una città ed un quartiere, a Ballarò il segretario della lega nord non è più venuto, ci dispiace che non abbia potuto realizzare la sua narrazione in un luogo dove ci sono tante realtà sociali che operano da anni gratuitamente facendo volontariato. Salvini viene qua per consacrare la costituzione del gruppo parlamentare della lega nord e ottenere l'assegnazione di un assessorato, opera di puro trasformismo, considerando che a seguito delle elezioni non si era potuto costituire il gruppo della lega nord".

Matteo Salvini torna a denunciare l'immigrazione incontrollata promossa dal governo giallo-rosso: "Mi arrivano notizie di decine di migliaia di uomini pronti a partire dalla Libia, con l'aiuto dai trafficanti di uomini".

E mentre il leader leghista teneva il suo incontro pubblico all'interno del teatro, la piazza ha intonato "Bella ciao".

Super Bowl 2020, i Kansas City Chiefs vincono dopo 50 anni
Buona la partenza di Kansas che è riuscita nei primi minuti a prendere il largo e sette punti di vantaggio. Un regalo agli Chiefs che già in passato hanno dimostrato di essere molto bravi a rimontare.


"Mi hanno chiamato alcune mamme del Pilastro - ha dichiarato Salvini ai suoi follower - vi ricordate?"

"Apprendo che il senatore Salvini sarà oggi pomeriggio nel quartiere di Ballarò".

Poi Orlando attacca ancora: "Matteo Salvini ha perso una grande occasione per spiegare ai palermitani, ai residenti e ai commercianti di Ballarò le sue idee. Evidentemente dovendo scegliere tra twittare in modo compulsivo senza contraddittorio e confrontarsi coi cittadini, ha scelto una molto meno rischiosa fuga". "Bene, mi hanno detto che da quando sono passato io non si spaccia più nel quartiere". "La prossima volta andrò a Ballarò e poi lo dirò".

Latest News