Ultraleggero precipita e prende fuoco, morto il pilota 23enne

Precipita ultraleggero nel Siracusano morte due persone che erano a bordo

Ultraleggero precipita e prende fuoco, morto il pilota 23enne

La tragedia si è consumata nella mattinata di oggi, mercoledì 12 febbraio, tra i comuni di Francofonte e Lentini. Stava sorvolando la campagna del siracusano quando ha improvvisamente iniziato a perdere quota ed è precipitato. Sono intervenuti i vigili del fuoco della centrale con due squadre, per estinguere le fiamme sul velivolo e nella sterpaglia dell'argine. Un impatto devastante che non ha lasciato scampo alle due vittime. Nulla da fare per il pilota, un ragazzo di 23 anni residente a Castel San Pietro: trasportato con l'elisoccorso all'ospedale Maggiore, il giovane è morto in ospedale dove era arrivato in condizioni disperate. A bordo del piccolo velivolo infatti viaggiava solo loro mentre a terra nessuno è stato coinvolto. Insieme a lui era a bordo un giovane allievo.

Malore per Maria Grazia Cucinotta: ricoverata a Napoli
L'attrice italiana Maria Grazia Cucinotta è stata colta da un malore appena prima di andare in scena a teatro. La sala era già piena, in attesa che si alzasse il sipario per le "Figlie di Eva".


Dalla prima ricostruzione, era decollato dalla vicina aviosuperficie Reno Air Club di Argelato e, dopo avere compiuto alcune evoluzioni sul fiume Reno, l'ultraleggero è precipitato finendo contro l'argine del fiume e prendendo fuoco. Si tratta di un ultraleggero dell'Aeroclub Catania, un Tecnam P2002. Sul posto si sono recati ispettori dell'Agenzia nazionale sicurezza volo e dell'Ente nazionale aviazione civili per gli accertamenti del caso. Sull'incidente aereo la Procura di Siracusa ha aperto un'inchiesta.

Latest News