Roma, arrestata donna con mandato internazionale: aveva ucciso il marito

Polizia

Polizia

A finire in manette in quanto accusata di aver ucciso il marito, insieme ad altri 2 complici, una cittadina statunitense di 59 anni. La donna è stata rintracciata grazie al sistema alloggiati e arrestata nella notte in un albergo di via Arola, alla periferia di Roma. A rintracciarla gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti, durante un controllo nell'albergo situato tra il quartiere Aurelio e Primavalle.

Quando M.C.B.A. ha capito di essere nel mirino degli investigatori è fuggita dagli USA per andare in Pakistan e a quel punto è stato emesso un mandato di cattura a livello internazionale. Il provvedimento è stato notificato alla 59enne che è stata associata al carcere di Rebibbia. Il figlio è stato 'preso in carico' dai Servizi sociali del Comune di Roma.

Irlanda: spoglio finito, 38 seggi Fianna Fail, 37 Sinn Fein
Un numero di candidati piuttosto basso quindi, che si scontra con quello del Fianna Fail , 84 candidati, e del Fine Gael , 82. Un'immagine che spaventava una parte dell'elettorato, immagine dalla quale il partito ha quindi cercato di distanziarsi.


Secondo quanto emerso dalle indagini americane, Beverly Mc Callum dopo aver ucciso il marito lo avrebbe caricato in un van. Il cadavere è stato ritrovato poco distante dalla sua abitazione e identificato solo tredici anni dopo il delitto, a seguito di una segnalazione anonima.

Latest News